PollockRobot – Progetto di robotica facilitata
 

Le lavagne interattive SMART Board a supporto dell’Università e degli studenti disabili

ott 05

Si apre oggi a Berlino il Global Education Technology Summit (GETS) 2011, l’evento organizzato da SMART Technologies che riunisce i Ministri dell’Istruzione e altri leader nel campo dell’educazione, provenienti da tutto il mondo per condividere le proprie esperienze nel campo delle tecnologie applicate alla didattica.
Per l’occasione, sarà presente un rappresentante dell’Università di Modena e Reggio Emilia per raccontare come l’istituto ha utilizzato con successo le lavagne interattive SMART Board a supporto degli studenti disabili.

 

Le lavagne interattive SMART Board a supporto dell’Università e degli studenti disabili

Le soluzioni per l’educazione di SMART aiutano gli studenti disabili a completare il loro percorso di studi

SMART Technologies, azienda leader nelle soluzioni per la collaborazione, annuncia l’installazione di lavagne interattive presso le Facoltà dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, utilizzate per favorire l’inclusione scolastica degli studenti diversamente abili. In particolare, l’Ateneo ha installato più di 30 LIM SMART BoardTM ,con l’obiettivo di creare una struttura stabile che possa favorire l’integrazione degli studenti, facilitando il loro percorso di studio e offrendo un supporto per il superamento degli esami universitari. L’Ateneo rappresenta uno degli esempi più rilevanti in Italia in termini di numero di LIM installate in una struttura universitaria.

Attualmente, l’Università è dotata di 31 lavagne interattive SMART Board, installate in 11 delle 12 facoltà modenesi e reggiane. Ogni Facoltà ha ricevuto un minimo di due lavagne, posizionate in base al numero degli studenti disabili e dislessici iscritti ai diversi Corsi di Laurea. Con la lavagna, i docenti creano lezioni ad hoc che, grazie al repository creato da Matteo Corradini, collaboratore dell’Ufficio Accoglienza Studenti Disabili, vengono poi trasmesse in diretta o differita nella intranet dell’Università, dove gli studenti hanno anche la possibilità di consultare in ogni momento le lezioni in formato sia audio sia video. Questa opportunità è particolarmente utile per quegli studenti con deficit visivo oppure per quelli ospedalizzati o costretti a casa. Inoltre, le SMART Board vengono collegate ai maxischermi presenti nelle aule per permettere a chiunque, anche in fondo alla stanza, di vedere quanto fatto alla lavagna. L’Università ha cercato di integrare con l’uso della LIM altre tecnologie utilizzate dagli studenti, come gli smartphone e i tablet, grazie al software per l’apprendimento collaborativo SMART Notebook™ integrato alla SMART Board per permettere agli studenti di seguire la lezione con i propri dispositivi.

“La mia esperienza con le LIM è stata estremamente positiva poiché, essendo cieca totale, ho potuto usufruire delle tracce audio delle lezioni”, ha raccontato Eleonora B., Laureata in Relazioni di Lavoro – Facoltà di Economia “Marco Biagi”. “Alcune lezioni infatti erano state registrate e si trovavano disponibili per il download sulla piattaforma appositamente predisposta dalla Facoltà. In questo modo, ho potuto seguire buona parte del corso offline, integrando le nozioni dei manuali alla spiegazione dell’insegnante.”

“Le lavagne SMART Board si sono dimostrate perfette per rispondere alle esigenze sia dei docenti sia degli studenti con disabilità, riuscendo a raggiungere l’obiettivo primario ovvero favorire l’apprendimento di questi soggetti”, ha spiegato la Prof.ssa Elisabetta Genovese, Delegato del Rettore per la Disabilità. “In particolare, l’elemento principale che ha portato alla scelta delle lavagne interattive SMART è stato il fatto che non necessitano di nessuno strumento particolare per poterle usare, garantendo una facilità di utilizzo e una sicurezza nello svolgimento della lezione”, ha aggiunto Giacomo Guaraldi, coordinatore dell’Ufficio Accoglienza Studenti Disabili.

“Le soluzioni per l’educazione di SMART, incluse le lavagne interattive SMART Board, sono un valido strumento per tutti i tipi di studenti, a prescindere dallo stile di apprendimento o dalle diverse abilità. Le nostre soluzioni sono state progettate per favorire una didattica di qualità dunque la tecnologia favorisce il processo di apprendimento e motivazione degli studenti, inclusi coloro con disabilità”,  ha osservato Patrick Lelorieux, Vice President e General Manager EMEA di SMART. “L’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia ha avuto l’opportunità di sviluppare un nuovo approccio alla didattica e all’apprendimento interattivo basato sull’uso delle nostre soluzioni riscontrando risultati davvero positivi sia per gli studenti sia per gli insegnanti”.

L’installazione delle SMART Board è avvenuta a seguito di un finanziamento da parte delMinistero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il progetto “Lavagne Interattive Multimediali all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia” dell’Ateneo.

Informazioni sull’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
L’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, oltre ad essere uno degli atenei italiani di più antica costituzione, è stata la prima ad avere introdotto la sperimentazione delle LIM (Lavagne Interattive Multimediali) per favorire l’inclusione scolastica di soggetti disabili. In totale, oltre 20.000 studenti sono iscritti e frequentano una delle due sedi universitarie. Di questi, ci sono circa 200 studenti disabili iscritti e una quarantina di ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento (il 90% presenta un deficit motorio, il 6% un deficit sensoriale e il 4% un deficit psichico o psichiatrico). Informazioni sull’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia sono disponibili al seguente indirizzo: http://www.unimore.it/

Informazioni su SMART
SMART Technologies (www.smarttech.com) è tra i leader nelle soluzioni per la collaborazione capaci di trasformare il modo di lavorare e apprendere. Per SMART la collaborazione e l’interazione dovrebbero essere qualcosa di molto semplice. Come leader mondiale per il mercato delle lavagne interattive multimediali (LIM), l’azienda porta con se oltre 20 anni nella ricerca e sviluppo per offrire soluzioni integrate di facile uso che liberano le persone dalle scrivanie e dai PC per permettere una collaborazione e apprendimento con materiali digitali in un modo ancora più naturale. In Italia, i prodotti SMART sono distribuiti dalla società Intervideo di Verona (www.intervideosrl.com).

 

{lang: 'it'}

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>