Free collection of some of the most beautiful images for Apple iPhone
 

Master biennale in comunicazione della scienza e al nuovo Master annuale in giornalismo scientifico digitale

lug 06

DUE PERCORSI DI FORMAZIONE POST LAUREA ALLA SISSA DI TRIESTE

Scadono il 28 settembre le iscrizioni al Master biennale in comunicazione della scienza e al nuovo Master annuale in giornalismo scientifico digitale

Curiosità intellettuale, capacità di scrittura e relazionale, creatività. Sono questi i requisiti che la Sissa (Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati) di Trieste richiede agli studenti che vogliono frequentare il Master in comunicazione della scienza e il nuovo Master in giornalismo scientifico digitale. Due percorsi formativi post-laurea per diventare professionisti della comunicazione scientifica: dall’editoria all’organizzazione di eventi, dalla museologia alla comunicazione istituzionale, dal giornalismo su carta alla produzione di contenuti per il web. Le iscrizione sono aperte fino al 28 settembre 2011: http://mcs.sissa.it/

Allo storico master biennale in comunicazione della scienza che, dal 1993 a oggi, in quasi 20 anni di attività, ha formato più di 250 allievi, l’80% dei quali dichiara di lavorare nel campo della comunicazione della scienza, a partire dal prossimo anno accademico la Sissa affianca una nuova offerta didattica. Il nuovo master, di durata annuale, intende formare professionisti con elevate competenze, pratiche e teoriche, nell’ambito del giornalismo scientifico digitale. Accanto allo studio dei linguaggi, delle modalità produttive e delle tecnologie dei media digitali, il corso  approfondirà temi scientifici di frontiera, di forte valenza applicativa e al centro dell’interesse pubblico e mediatico: le interconnessioni della scienza con tematiche ambientali, sanitarie, economiche, culturali. Formerà figure professionali versatili: autori, redattori e produttori di contenuti multimediali nei diversi settori dell’informazione scientifica.

«Il nuovo Master in giornalismo scientifico digitale della Sissa dà la possibilità di diventare protagonisti dell’informazione nella nuova società della conoscenza, oggi che la rete, i social media e le tecnologie digitali sono diventati fattori determinanti per la comunicazione» commenta il condirettore Nico Pitrelli.
L’importanza crescente della scienza e della tecnologia  ha aperto infatti nuove nicchie nel mercato dell’informazione, soprattutto digitale. «Questi nuovi spazi – continua – possono essere coperti da professionisti a cui non basta avere solo le competenze tecniche e relazionali richieste dai media digitali e del web. Hanno anche bisogno di conoscere la tecnoscienza contemporanea, strettamente interconnessa con la società, per produrre un racconto credibile, attendibile e utile a migliorare il rapporto tra università, centri di ricerca, imprese e cittadini, alla partecipazione democratica, alla gestione di situazione controverse».

Gli allievi del Master in giornalismo scientifico digitale troveranno sbocco professionale nelle redazioni multimediali, nell’industria dei nuovi media, negli uffici stampa dei centri di ricerca, negli studi di progettazione di prodotti multimediali e siti web, nelle relazioni pubbliche dei reparti aziendali di Ricerca & Sviluppo o potranno intraprendere la libera professione.

Il Master in comunicazione della scienza,invece, con sessioni didattiche settimanali da novembre a giugno, forma laureati e laureate che, da tutta Italia, vengono a Trieste per apprendere l’abc del giornalismo scientifico, della comunicazione museale, dell’editoria e della corporate communication. Consolidata ormai la sua validità formativa, si è attestato in Italia quale importante fucina di comunicatori della scienza. Molti ex studenti, infatti, affollano le redazioni di settimanali e mensili, di trasmissioni radiofoniche, gestiscono uffici stampa di enti e istituti di ricerca, collaborano all’organizzazione di eventi e festival della scienza.

 

{lang: 'it'}

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>