Free collection of some of the most beautiful images for Apple iPhone
 

La tecnologia al servizio della sicurezza nei luoghi di lavoro

giu 08

Si terrà il 13 giugno 2011 a Brescia il convegno nazionale “Innovazione tecnologica e sicurezza sul lavoro”

Il numero degliinfortuni sul lavoro in Italia, malgrado un’adeguata normativa di tutela della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, è ancora troppo alto. E sia gli esperti del settore che i rappresentanti delle istituzioni si chiedono come arginare questo fenomeno che, oltre a provocare sofferenza e perdite irreparabili di vite umane, ha un costo altissimo in termini aziendali, sanitari e sociali.
In un mondo in cui il progresso tecnologico propone continuamente nuovi prodotti per il miglioramento dell’attivit à umana, è possibile che non si possano creare supporti tecnologicamente innovativi per favorire la prevenzione dei rischi negli ambienti di lavoro?
In questi anni lepotenzialità offerte dalle nuove tecnologie non sono state sfruttate pienamente al servizio della sicurezza: sono necessari studi e sperimentazioni sulle possibilità e sui limiti di impiego delle nuove tecnologie o delle tecnologie esistenti ma non ancora utilizzate per la sicurezza nei luoghi di lavoro.

Alla luce di queste considerazioni, AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro) e l’azienda Barattieri Trattamenti Termici S.r.l. – in collaborazione con il gruppo di Impianti Industriali del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale (Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Brescia) – hanno sviluppato nel 2009 un progetto di ricerca applicata, finanziato dall’Azienda Sanitaria Locale di Brescia, con l’obiettivo di definire e sperimentare in un caso reale l’uso di sistemi di videosorveglianza in situazioni caratterizzate da livelli di rischio di incidente ed infortunio potenzialmente anche elevati.
La sperimentazione, sviluppata nell’arco di 8 mesi, è culminata nell’analisi – con metodi nuovi e rigorosi – dei video ottenuti con 16 telecamere che riprendevano gli impianti e le aree di lavoro più critiche.

I risultati della sperimentazione hanno mostrato che il video-monitoraggio ha grandi potenzialità di prevenzione degli incidenti e degli infortuni. Potenzialità che dipendono, dall’adozione di procedure di analisi, progettazione, realizzazione e utilizzo ben articolate e calibrate sulle caratteristiche specifiche dell’azienda e dei lavoratori.
Infatti le videoriprese hanno permesso:

  • interventi immediati in caso di malfunzionamenti o situazioni pericolose attraverso un sistema di video-monitoraggio presidiato;
  • la ricerca approfondita e strutturata delle cause, di incidenti, di infortuni o quasi-infortuni;
  • lo sviluppo di un supporto particolarmente efficace per la formazione e per la pianificazione dei provvedimenti specifici necessari di prevenzione.

I sistemi di video-monitoraggio si sono dunque rivelati degli strumenti utili ed efficaci per l’individuazione sia di condizioni che di comportamenti a rischio per la sicurezza. E ulteriori sviluppi futuri dell’attività di ricerca svolta nel presente progetto potrebbero riguardare modalità diverse di utilizzo del sistema, quali l’esame in real-time dei filmati o l’impiego di software per l’analisi automatica dell’immagine.

Per parlare dei risultati di questa importante sperimentazione e indagare l’efficacia dell’utilizzo di soluzioni tecnologiche innovative per la sicurezza sul lavoro si terrà a Brescia il 13 giugno 2011 ilconvegno nazionale “Innovazione tecnologica e sicurezza sul lavoro”.

Organizzato da AiFOS, dalla Fondazione Anna Kuliscioff, dalla Facoltà di Ingegneria Meccanica Industriale Università Brescia e dalla l’azienda Barattieri Trattamenti Termici S.r.l. – con la collaborazione dell’Asl di Brescia e il patrocinio di Inail Lombardia, Anmil, Regione Lombardia, Comune e Provincia di Brescia – il convegno si terrà dalle 14.30 alle 18.00 presso il Palazzo CSMT – Università degli Studi di Brescia – Facoltà d’Ingegneria in via Branze 45 a Brescia.

Questo il programmadel convegno:

Ore 14.30 Indirizzo di saluto
- arch. Alberto Cavalli – Sottosegretario Università Ricerca della Regione Lombardia

Ore 15.00 Introduzione
- dott. Carmelo Scarcella – Direttore Generale Asl di Brescia
- prof. Rocco Vitale – Presidente AiFOS
- ing. Giovanni Savoldi – Amministratore Barattieri Trattamenti Termici

Ore 15.30 Relazione sull’esperienza del progetto realizzato
- prof. Marco Alberti, Università di Brescia, Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale
- ing. Enrico Bertoloni, Università di Brescia, Facoltà di Ingegneria, Gruppo Impianti Industriali

Ore 16.00 Interventi
- dott. Fabrizio Speziani Regione Lombardia, Direzione generale Sanità
- dott. Salomone Gattegno, Vicepresidente Confindustria, Responsabile Sicurezza
- dott. Walter Galbusera, Segretario regionale UIL
- prof. Francesco Marcolin, Direttore Spin-Off ErgoCert dell’Università di Udine
- prof. Francesco Schianchi, Dipartimento “Indaco” del Politecnico di Milano
- ing. Diana Rossi, Università di Brescia, Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale

Ore 17.30 Conclusioni
- dott. Francesco Lotito, Presidente Comitato di Vigilanza INAIL

Per il convegno verranno rilasciati n. 2 crediti di aggiornamento per ASPP e RSPP previa iscrizione all’evento.

Per informazioni e iscrizioni al convegno: AiFOS via Branze, 45 – 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia tel.030.6595031 – fax 030.6595040 – www.aifos.it – convegni@aifos.it

{lang: 'it'}

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>