Free collection of some of the most beautiful images for Apple iPhone
 

Fase finale della campagna “Vado Sicuro”

mag 10

PARTITA LA FASE FINALE DELLA CAMPAGNA “VADO SICURO” PROMOSSA DALLA PROVINCIA DI ROVIGO.

E’ arrivato il momento di gratificare e premiare le scuole partecipanti: dal 9 al 14 maggio, mostra parziale dei lavori in concorso; il 12 maggio, premiazione delle Scuole dell’Infanzia e Scuole Primarie; il 13 maggio, premiazione delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Per questa ottava edizione il numero di scuole partecipanti è da record: 55 scuole della provincia di Rovigo hanno infatti inviato i loro lavori confermando il valore di questa iniziativa e la volontà forte di insegnanti e ragazzi di dare il proprio contributo ad una nuova cultura della sicurezza.

Per questo vengono organizzati tre momenti diversi per poter gratificare e valorizzare al meglio tutte le scuole, gli insegnanti, gli studenti, grandi e piccoli. L’Assessore Provinciale Leonardo Raito, insieme ai tantissimi soggetti che hanno scelto di sostenere Vado Sicuro applaudiranno le centinaia di studenti che si sono impegnati in questo percorso, insieme ai loro insegnanti, presso il Centro Commerciale La Fattoria il 12 e il 13 maggio.

Non solo: tutti i cittadini potranno comprendere il valore del percorso compiuto dalle classi e la sensibilità creativa di bambini e ragazzi grazie alla mostra che verrà allestita sempre presso il Centro Commerciale La Fattoria dal 9 al 14 maggio.

Questa fase finale di Vado Sicuro parte sotto i migliori auspici: Vado Sicuro ha destato infatti l’attenzione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha voluto  testimoniare il suo apprezzamento per i risultati ottenuti assegnando al progetto la prestigiosa Medaglia della Presidenza della Repubblica, quale riconoscimento al valore della Campagna.

Vado Sicuro ha inoltre ottenuto la Targa del Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini.

Tre quindi gli eventi di chiusura di questa speciale edizione:

dal 9 al 14 maggio: mostra di una parte dei centinaia di lavori realizzati dalle scuole in questi mesi per partecipare al concorso (non tutti, perché sarebbe davvero impossibile, dato il loro numero!)

12 maggio, ore 10.00: premiazione delle Scuole dell’Infanzia e delle Scuole Primarie

13 maggio, ore 10.00: premiazione  delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Prevista la presenza dei rappresentanti dei tantissimi soggetti che quest’anno hanno voluto sostenere “Vado Sicuro”: il mondo dello sport polesano, la Casa dei Risvegli Luca De Nigris, Operazione Naso Rosso del Ministero della Gioventù, le Aziende Sanitarie, le Forze dell’ordine…insomma, un elenco lunghissimo di “amici di Vado Sicuro”.

I lavori presentati sono centinaia e stupisce ogni anno di più la bravura e la creatività degli insegnanti e delle classi. Interessante un dato, che riguarda in modo particolare le scuole dell’infanzia e primarie: le insegnanti coinvolgono nella realizzazione del progetto anche le famiglie dei bambini, rendendo così il percorso educativo ancora più pregnante ed efficace.

Per quanto riguarda invece gli studenti più grandi, hanno grande impatto in particolare i video: i ragazzi sono usciti in strada, hanno interpretato dei ruoli, hanno coinvolto soggetti e realtà del territorio, hanno corredato le immagini con musiche adeguate, realizzando videofilmati capaci di suscitare emozione.

Una parte dei centinaia di lavori dei ragazzi partecipanti al Concorso “Vado Sicuro” saranno in mostra dal 9 al 14 maggio, presso la galleria del Centro Commerciale “La Fattoria” di Rovigo.

Tutti potranno quindi verificare in modo concreto l’impegno degli oltre 3200 studenti, di 55 scuole polesane, che hanno deciso insieme ai loro insegnanti di seguire un percorso di educazione al valore delle regole, che ha portato alla realizzazione degli elaborati in Concorso.

[ comunicato stampa ]

{lang: 'it'}

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>