Corso: WordPress per la scuola
 

Benvenuto sul nuovo vocescuola.it

mar 09

Sono passati 4 anni e siamo giunti alla terza revisione grafica del sito.

Perché cambiare?

Perché siete tantissimi che consultate queste pagine ed è quindi necessario velocizzare il caricamento della pagina ottimizzare gli spazi, è importante focalizzarsi di più sul contenuto.
Abbiamo preferito un design sobrio ed immediato adatto alla visione su qualsiasi computer con qualsiasi browser.

Inoltre si è aggiunta in questi ultimi tre mesi la richiesta crescente da parte di enti pubblici e privati nell’essere presenti su questo sito con banner, link o redazionali e ciò ha portato a rivedere completamente la struttura del sito.

Le richieste sono le più diverse dalle scuole elementari alle superiori da chi desidera mettere in evidenza un particolare progetto didattico a chi vuole segnalare la vincita ad un concorso nazionale o addirittura ad aziende che desiderano redazionali su libri e software.

Non sempre le segnalazioni sono state soddisfatte, principalmente per la grande mole di richieste e le poche persone che collaborano con vocescuola.
Fortunatamente la situazione sta cambiando e a vocescuola si aggiungeranno nelle prossime settimane nuovi amici che daranno un aiuto nel selezionare le richieste.
Per chi volesse effettuare una segnalazione chiediamo la cortesia di non inviare semplicemente un link ad un sito, ma se possibile una breve descrizione adatta a formulare immediatamente una news, le tempistiche saranno poi concordate con la redazione.

Molto spesso alcuni colleghi hanno evitato di segnalare la propria esperienza perché ritenevano che non fosse così importante, ci è stato detto: “ma il nostro progetto è piccolo rispetto agli argomenti trattati su vocescuola, voi vi rivolgete a tutte le scuole d’Italia“, niente di più sbagliato, un metodo didattico efficace, anche se di piccola entità perché coinvolge una sola classe, bisogna condividerlo, crediamo che solo in questo modo si possa rendere migliore questa scuola.

Dall’esperienza di questi 4 anni abbiamo notato che la grande nuovola della scuola italiana è in realtà formata da nuvolette molto spesso non comunicanti tra loro e ciò non avviene per cattiva fede delle scuole ma perché non si hanno canali adatti e soprattutto rapidi per mettere in evidenza le esperienze.

Se hai necessità di mettere in evidenza il tuo progetto didattico non esitare, contatta la redazione.

Vi ringraziamo per la costanza con cui ci seguite, siete tantissimi, cercheremo di far meglio.

Grazie.

{lang: 'it'}

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>