Free collection of some of the most beautiful images for Apple iPhone
 

L’utilizzo delle tecnologie digitali per l’apprendimento scacchistico scolastico

gen 21

Ricevo dalla collega Paola Limone la seguente segnalazione:

COMITATO REGIONALE PIEMONTE DELLA FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA – F.S.I.

Ricerca scientifica “L’utilizzo delle tecnologie digitali per l’apprendimento scacchistico scolastico” .

L’ F.S.I. e la Compagnia di San Paolo per la promozione dell’insegnamento degli scacchi nelle scuole primarie.

Partirà a marzo 2010 il progetto di ricerca “L’utilizzo delle tecnologie digitali per l’apprendimento scacchistico scolastico” promosso dal Comitato Regionale Piemonte F.S.I. di Torino e dalla Compagnia di San Paolo.

La ricerca è finalizzata a verificare l’efficacia delle tecnologie digitali nella didattica scacchistica scolastica rivolta a quelle classi terze della scuola primaria non in possesso di competenze scacchistiche.

L’iniziativa rientra nel progetto “Scacchi a Scuola in Piemonte” che la Compagnia di San Paolo sostiene sin dall’ avvio e per cui ha stanziato complessivamente 260 mila euro, con l’obiettivo di utilizzare il gioco degli scacchi come strumento educativo e di contribuire allo sviluppo delle capacità cognitive e di concentrazione dei bambini delle scuole primarie.

Il progetto, realizzato dai prof. Domenico Parisi (C.N.R. di Roma), prof. Roberto Trinchero (Università di Torino) e prof. Filippo Spagnolo (Università di Palermo) verrà svolto tramite una piattaforma web (in area riservata e protetta) atta ad eseguire un programma di insegnamento delle regole di base del gioco degli scacchi.

Il protocollo didattico prevede la possibilità di realizzare tra i ragazzi giochi on-line, in forma interattiva con alunni di numerose scuole italiane, all’interno di uno specifico percorso di apprendimento comune a tutti. Il programma si svolge seguendo una serie fissa di lezioni, ciascuna accompagnata da esercizi, giochi interattivi e prova finale da superarsi per passare al livello successivo. L’orario di inserimento sarà a discrezione degli insegnanti curricolari. Non sono richieste particolari competenze di didattica scacchistica da parte dei docenti, verranno loro comunicate alcune norme di comportamento essenziali per non inficiare il carattere scientifico della ricerca, contemporaneamente ai dettagli per l’assistenza tecnica al lavoro degli alunni.

Per aderire

La proposta è rivolta a tutte le classi terze (primaria) DELLE SCUOLE ITALIANE, per informazioni rivolgersi a scuola@piemontescacchi.org entro il 22 Febbraio 2010 (tel. 3932277051 Dominici). Il programma e l’invito formale sono scaricabili da www.piemontescacchi.org . La partecipazione è completamente gratuita.

SCARICATE IL DOCUMENTO CON L’INVITO ALLA PARTECIPAZIONE!

{lang: 'it'}

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>